Impianti dentali

Gli impianti dentali sono radici artificiali in titanio, materiale biocompatibile che ad oggi ha fornito le migliori prestazioni, che vengono impiantate nell’osso del paziente per sostituire un dente mancante. Gli impianti sono di forma conica o cilindrica e hanno  lunghezza  e diametro  variabili, e sono utilizzati per  sostituire un dente singolo, più o tutti i denti con protesi fisse o per stabilizzare protesi mobili.

Gli impianti a carico differito sono formati dalla vite endossea, dal moncone e dalla vite di connessione che blocca ilo moncone alla vite endossea.. Analizziamo ora queste parti:

– La vite endossea serve a penetrare e ad ancorarsi saldamente nell’osso;

– Il moncone è la parte che viene connessa all’impianto una volta che sia dissepolto, trascorso il periodo di guarigione dell’osso, e che emergerà dalla gengiva e su cui verrà fissata la corona artificiale (capsula) o più corone artificiali ( ponte). Le protesi oggi vengo no ormai sempre realizzate in materiali altamente estetici.

Gli impianti odierni sono spesso garantiti dallo stesso dentista che ha effettuato il lavoro per 5-10 anni dall’intervento, non bisogna però pensare che qualcuno possa garantire il successo dell’intervento. Un intervento implantologico è un interevento chirurgico e come tale riconosce indicazioni, controindicazioni, complicanze e possibilità di fallimento. Dunque se qualcuno garantisce un intervento implantologico sarà bene chiedergli cosa esattamente garantisce perchè nessuno può garantire il successo di un intervento chirurgico. Si può invece dire che questi interventi godono di altissime percentuali di successo superiori al 95% . Ricordate però che gli impianti ben curati da parte dei pazienti risultano durare per tutta la vita; gli impianti sono innestabili a tutti, non c’è un limite di età, possono essere utilizzati con pazienti fumatori e con pazienti con malattie particolari, per tutti i dettagli chiedete al vostro medico di fiducia e ricordate di indicargli precisamente tutti i disturbi cui siete affetti.

Le percentuali di successo di un impianto sono vicine al 100% in condizioni anatomiche ottimali ormai, e le possibilità di fallimento degli impianti sono davvero remote, e sovente accadono per una mancata applicazione delle istruzioni fornite dal dentista.

Se siete intimoriti da tale pratica ricordatevi che gli interventi sono sempre effettuati in anestesia locale e talvolta in sedazione cosciente, quindi non sentirete alcun male durante la seduta implantologica; i postumi dell’intervento li avrete nella maggior parte dei casi ma non sono nulla di preoccupante, si tratta di lividi più o meno marcati sul viso, ma sono solo condizioni momentanee dovute al normale intervento d’implantologia con apertura di lembo degli impianti a carico differito. Nel caso l’implantologo proceda senza tagliare la gengiva, come avviene quasi sempre con gli impianti italiani, queste reazioni ovviamente mancheranno.

Il prezzo di un impianto con moncone e corona parte dai 1000€ e può arrivare anche ai 3500€, ricordate che il prezzo non è sempre solo dato dalla qualità degli impianti utilizzati dal chirurgo a cui vi siete rivolti, ma anche dal tipo di servizio correlato agli interventi, come la garanzia di procedure per la tutela del paziente dalle infezioni crociate; il dentista non si deve limitare a cambiarvi bicchiere ed aspirasaliva, per ogni intervento seppur semplice come può essere anche un’otturazione, la garanzia di sterilità è data solamente  se per ogni paziente si utilizzano strumenti e materiali unicamente per quel paziente , con la rotazione continua degli strumenti, il cambio dei trapani e delle siringhe per l’aria, non fermatevi a guardare solo se il medico indossa guanti puliti. I guanti sono una tutela più per il dentista che per voi pazienti. E purtroppo spesso  oggi il mantenimento di alti  parametri di igiene ha  un costo che pochi studi riescono ancora a sopportare ed è spesso una delle prime voci in bilancio ad essere tagliata, poiché si abbattono i costi senza che il paziente possa accorgersi della differenza. Naturalmente il prezzo è dato anche dall’esperienza dell’operatore, dall’ubicazione della struttura e dal numero di personale  che lavora nella struttura.

Frequentemente Centri importanti e conosciuti garantiscono un miglior servizio e non sempre un prezzo più elevato, poiché i costi della struttura vengono ripartiti  su di una più amplia clientela.

Non lasciatevi quindi bloccare dal prezzo, ma cercate anche online il dentista con il rapporto qualità-prezzo migliore per non spendere cifre astronomiche e per trovare soprattutto la qualità del servizio offerto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *